Noi

Progetto che esprime la sua essenza in poche parole chiave: Natura, Territorio, Memoria. Un connubio fra radici e avanguardia.

Madìa

Ogni locale custodisce più storie, antiche o recenti. La storia del luogo che lo ospita, la storia di chi lo ha immaginato, la storia di chi ci lavora e di chi lo vive, la storia di chi lo racconta. Sono racconti diversi ma condivisi e condivisibili.

Potremmo raccontarvi tutte queste storie, potremmo raccontarvi della prima volta che abbiamo visitato la vecchia stalla in stato di abbandono di una villa bellissima e ci siamo sentiti nel “nostro posto”. Potremmo parlarvi della giornata intera passata a provare cuscini e pouf per scegliere quelli “giusti” da mettere sul nostro prato. Potremmo parlarvi della nostra idea di accoglienza, di stare bene, di stare insieme.

La verità è che è complesso raccontare le idee, perché dovremmo partire dal racconto delle esperienze che ci hanno portato qui, oggi. Quello che possiamo dirvi, con estrema certezza, è che Madìa è un posto vivo, che si trasforma ed evolve, che cresce con noi.

Noi che abbiamo sempre immaginato un posto da chiamare “nostro”, un posto di cui essere fieri, con collaboratori appassionati disposti a credere nel nostro progetto. Un luogo dove vedere le persone felici, come se fossimo sempre a casa circondati da amici. Una casa dove a dettare ritmi e tempi è solo la natura che ci circonda. Un posto dove ogni giorno c’è qualcosa da imparare.

Abbiamo immaginato un locale con un’anima in grado di modificare la propria forma in base a chi lo vive. Un posto vero, dove si percepisce elettricità, dove le risate sono contagiose, dove ci si ascolta e soprattutto ci si impegna giorno dopo giorno alla ricerca della nostra idea di perfezione.

Questo posto, il nostro posto, dove il cielo sembra smaltato e il prato scoppia di salute. Con i girasoli e il loro atteggiamento leggermente stizzito quando si girano dall’altra parte. Il nostro posto, Madìa, sarà come una persona appena incontrata che ti sembra di conoscere da sempre. Quell’amico che non ti stancherai mai di incontrare perché avrà sempre nuove avventure da raccontare.

Cucina

La cucina è gestita dalle stagioni. Noi ci sediamo intorno ad un tavolo, con i nostri appunti, le nostre esperienze e i ricordi. Ascoltiamo, sentiamo i profumi, selezioniamo gli aspetti più belli della terra. La natura sceglie gli ingredienti, noi decidiamo come renderli al meglio. Ogni piatto ha un pezzo di ognuno di noi, ogni assaggio racconta un po’ del nostro vissuto.

In questo modo, ogni piatto è diverso e unico, perché racchiude più pezzi di vita e diverse personalità. Le stagioni cambiano in fretta e così fa il nostro menù, così facciamo noi.

Confrontandoci impariamo cose nuove, la curiosità ci spinge a sperimentare e la passione ci riporta alla tradizione. I piatti tradizionali ci hanno cresciuti, ci hanno fatti appassionare a questo mondo, noi non possiamo fare altro che essergli fedeli. Abbiamo una bella terra, che accoglie, nutre e sostiene le nostre radici lasciandoci liberi di esplorare.